mercoledì, 19 settembre 2018 [1] Mappa del sito [2] Stile pagine [3] Pagine visitate
08/03/2018

Rilascio Carta d’Identità Elettronica - C.I.E.

Dal 15 marzo 2018 il Comune di Inveruno ha iniziato ad emettere la Carta di Identità Elettronica (C.I.E.). In questa sezione si possono trovare tutte le informazioni utili.

La carta di identità è il documento che attesta l’identità di una persona.
Se non specificato diversamente, la carta d’identità rilasciata ai cittadini italiani è valida anche per l’espatrio nei Paesi dell’area Schengen (è possibile consultare il sito www.viaggiare.sicuri.it).

Come previsto dalla circolare n. 8/2017 del Ministero dell’Interno, sarà abbandonata pertanto la modalità di emissione della carta di identità in formato cartaceo salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalata dai richiedenti per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche ed ai cittadini iscritti all’AIRE.

Può richiedere la C.I.E.:
  • chi ha la carta d’identità cartacea scaduta o che scadrà nei successivi sei mesi;
  • chi ha smarrito la carta d’identità cartacea;
  • chi ha la carta d’identità deteriorata o illeggibile.
Non si può sostituire la carta d’identità cartacea ancora valida con la C.I.E..

La procedura di emissione è gestita dal Ministero dell’Interno ed è previsto il rilascio ESCLUSIVAMENTE PREVIO APPUNTAMENTO TELEFONANDO AL NUMERO 0297285951 O COLLEGANDOSI AL SITO www.cartaidentita.interno.gov.it . Solo qualora non si disponga di un personal computer, si invita a contattare gli uffici demografici al recapito sotto indicato.

Spedizione

Si consiglia di prenotare l’appuntamento in anticipo in quanto la carta d’identità elettronica non sarà più rilasciata “a vista” ma sarà spedita dal Poligrafico e Zecca dello Stato entro 6 (sei) giorni lavorativi tramite posta:
  • a casa del richiedente (al momento della richiesta è possibile indicare all’operatore comunale il nome e cognome di eventuale delegato al ritiro);
  • al Comune di residenza;
  • ad un indirizzo diverso indicato al momento della richiesta.
E’ possibile ricevere via e-mail l’avviso di spedizione del documento, fornendo un indirizzo di posta elettronica. Nel caso di spedizione all’indirizzo di residenza indicato dal cittadino, trattandosi di una raccomandata con consegna “mani proprie” è necessario osservare le seguenti raccomandazioni.
All’atto della richiesta della C.I.E.:
  • fornire un indirizzo completo che contenga le informazioni relative a: via, numero civico, CAP, città, provincia. Se disponibili, vanno indicati anche scale e interno;
  • è possibile specificare un delegato al ritiro fornendone il nome e cognome. Sole se specificato, quest’ultimo potrà ritirare la C.I.E. al posto del titolare. Per i minori di 14 anni è obbligatorio indicare un delegato al ritiro.
All’indirizzo indicato deve essere presente un campanello o un citofono recante il nome del destinatario o della persona da lui delegata al ritiro (ed indicata all’atto della richiesta) e una cassetta delle lettere nella quale inserire l’eventuale avviso di giacenza in caso di assenza del destinatario o delegato.

Ritiro in sede e delega

Chi preferisce, potrà ritirare la Carta d’Identità Elettronica direttamente in Comune oppure delegare una persona che lo faccia al suo posto. La scelta del ritiro in sede e l’identità della persona delegata sono da indicare agli operatori comunali al momento della richiesta. Per il ritiro è necessario esibire all’operatore comunale il modulo di ricevuta riportante i dati e il numero della carta.

Cosa portare all'appuntamento per il rilascio della C.I.E.

  • una foto formato tessera (occorre consultare le prescrizioni dettate al Ministero dell’Interno relativamente alla tipologia delle fotografie ritenute valide per il passaporto e per la carta d’identità.
  • carta regionale dei servizi (c.d. “tessera sanitaria” riportante il codice fiscale);
  • € 23,00.= in contanti, oppure ricevuta avvenuto pagamento o con POS al momento dell’emissione;
  • la ricevuta della prenotazione;
  • la carta d’identità vecchia (scaduta o deteriorata);
  • la denuncia di smarrimento resa all’Autorità di Pubblica Sicurezza (se la carta è stata smarrita);
  • per il rilascio della C.I.E. a minori, entrambi i genitori devono presentarsi il giorno dell’appuntamento insieme al minore.
Verranno rilevate anche le impronte digitali a partire dai 12 anni.

La carta è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una tessera ed è dotata di un microprocessore che memorizza i dati anagrafici, la fotografia, due impronte digitali ed il codice fiscale.
Il Comune identifica il cittadino, acquisisce informaticamente la foto, la firma e le impronte digitali, riceve il pagamento e rilascia la ricevuta. Il sistema inoltra automaticamente la richiesta all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che emette e consegna la C.I.E. entro n. 6 (sei) giorni lavorativi.

Periodo di validità della carta di identità: varia a seconda dell’età del titolare al momento del rilascio:
  • 3 anni per i minori di età inferiori ai 3 anni;
  • 5 anni per i minori dai 3 ai 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.
La carta di identità scade nel giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successivo al periodo di validità previsto.
Le carte di identità precedentemente rilasciate in formato cartaceo rimangono valide fino alla scadenza.

Al momento del rilascio della C.I.E. verrà generata una parte delle credenziali per accedere al sistema SPID, un sistema di autenticazione che permette ai cittadini di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. Per tutte le informazioni: www.spid.gov.it

Al momento del rilascio della C.I.E. sarà inoltre possibile indicare il proprio consenso o diniego alla DONAZIONE DEGLI ORGANI E DEI TESSUTI ai fini del trapianto. Informazioni: www.trapianti.salute.gov.it
www.aido.it

Servizio a domicilio per persone non deambulanti

Il cittadino che per gravi motivi è impossibilitato a presentarsi personalmente allo sportello può richiedere il servizio a domicilio. Per appuntamenti occorre chiamare l’ufficio anagrafe comunale. In questo caso la carta di identità sarà cartacea.

Costi

Il rilascio della carta di identità elettronica ha un costo complessivo pari ad € 23,00.=.
Nel caso di richiesta di un duplicato (per smarrimento, sottrazione furtiva e/o deterioramento) il costo complessivo è pari ad € 23,00.=.

Per ulteriori informazioni


Modulistica:
[torna in alto]