mercoledì, 17 gennaio 2018 [1] Mappa del sito [2] Stile pagine [3] Pagine visitate
24/06/2015

Comunicato stampa del Consorzio dei Comuni dei Navigli

"L'Est Ticino è un mondo pulito e ogni cittadino è felice di vivere qui". È questo lo slogan che sintetizza la filosofia che si pone alla base della gestione integrata del ciclo dei rifiuti del Consorzio dei Comuni dei Navigli nel segno della qualità e dell'innovazione tecnologia, per potenziare e ottimizzare la raccolta differenziata e rendere il territorio sempre più pulito e rendere più felice ogni cittadini che ci vive.
Lo dimostra il trend positivo che si sta registrando nei 18 Comuni (dei 22 consorziati) in cui si svolge il servizio di gestione integrata dei rifiuti: nel primo semestre del 2015 sta continuando a diminuire in maniera significativa la raccolta del secco (rifiuti indifferenziati). Questo dimostra che le politiche adottate e il nuovo e rivoluzionario sistema di raccolta, introdotto nel 2015 e affidato alla società appaltatrice Idealservice, sta producendo vantaggi concreti per l'ambiente e i Comuni del Consorzio. Vantaggi questi che porteranno a un ulteriore incremento della percentuale media della raccolta differenziata che mediamente tende al 70%.
«I cittadini stanno collaborando attivamente e correttamente al raggiungimento di questi risultati anche grazie agli oltre 150 incontri di carattere divulgativo che si sono tenuti dall'inizio dell'anno nei 18 Comuni, proprio per informare e promuovere un corretto smaltimento dei rifiuti», afferma il presidente del Consorzio Carlo Ferré.
Il servizio di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti urbani e dei servizi connessi, è soprattutto caratterizzato dall'introduzione di una tecnologia avanzata che permette per ogni utente la rilevazione elettronica puntuale e affidabile dei conferimenti in uno speciale contenitore da 40 lt denominato "mastella" e munito di uno speciale dispositivo elettronico. La lettura puntuale ha come naturale conseguenza, un drastico abbattimento della produzione di rifiuto secco residuo indifferenziato. I dati del primo semestre, una volta elaborati e valutati, saranno diffusi dal Consorzio dopo la pausa estiva.
Intanto, la qualità del servizio è stata premiata con l'allargamento della rete dei Comuni in cui si gestisce la raccolta dei rifiuti, che dal 1 luglio 2015 passeranno da 18 a 20 con l'inserimento di Inveruno e Nosate e portando così il bacino di utenza oltre i 120 mila abitanti. Gli altri 18 Comuni sono: Albairate, Arluno, Bernate Ticino, Besate, Bubbiano, Busto Garolfo, Calvignasco, Casorate Primo, Cassinetta di Lugagnano, Castano Primo, Cisliano, Corbetta, Cusago, Mesero, Morimondo, Ozzero, Vanzaghello e Vittuone.
Dal 1 luglio 2015 a Inveruno e Nosate il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta sarà affidato al Consorzio del Comuni dei Navigli che applicherà il medesimo modello gestionale innovativo introdotto negli altri Comuni dallo scorso febbraio. Oltre alla variazione del calendario di raccolta e all'introduzione di nuovi mezzi adibiti alla stessa, la novità più importante riguarda la raccolta del resto indifferenziato, la tipologia di rifiuto più onerosa per la comunità.
Per agevolare l'introduzione del nuovo sistema nei comuni di Inveruno (dal 22 al 24 giugno 2015 e nella frazione Furato il 25 giugno 2015) e a Nosate (venerdì 26 giugno 2015) sono stati programmati in totale 14 incontri informativi, per illustrare la nuova modalità di raccolta del resto indifferenziato, consegnare a ogni utente un contenitore da 40 lt (la mastella), in cui conferire tale rifiuto in corrispondenza del numero civico o passo carrabile, su suolo pubblico. Il contenitore è dotato di un codice a barre e di un microchip associati ad ogni utenza.
Dal 13 luglio 2015 a Nosate e dal 20 luglio 2015 a Inveruno non verranno più raccolti dagli operatori addetti contenitori diversi da quelli consegnati. Dal 1° luglio, accanto al contenitore da 40 lt, i cittadini potranno esporre nella medesima giornata un sacco di colore azzurro semi-trasparente per la raccolta di pannolini, pannoloni e traverse salva letto. Tutte le frazioni di rifiuto dovranno essere esposte secondo gli orari e le regole riportati sul nuovo calendario di raccolta che è consegnato assieme alla mastella.
In ogni modo, chi per diverse ragioni non partecipa agli incontri divulgativi dedicati all'utenza, potrà ritirare il kit (mastella e calendario) a Inveruno dal 1 all'11 luglio presso la Sala delle Vetrate del Municipio (via G. Marcora 38/40), nei seguenti giorni: mercoledì 1 luglio dalle 9.30 alle 12.30; sabato 4 luglio dalle 9.30 alle 12.30; mercoledì 8 luglio dalle 9.30 alle 12.30; sabato 11 luglio dalle 9.30 alle 12.30. Mentre a Nosate chi non parteciperà agli incontri potrà ritirare il kit presso il Municipio (via Ponte di Castano 2), il 27 giugno e il 4 luglio dalle 9.00 alle 12.00. Per il ritiro dei kit ogni cittadino deve presentarsi munito di codice fiscale dell'intestatario della fattura e copia dell'ultimo avviso di pagamento della Tari. Inoltre, tutti gli utenti che sono impossibilitati a ritirare personalmente il proprio kit, potranno delegare un altro soggetto al ritiro utilizzando un apposito tagliando.
Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero verde 800850505 (attivo dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 18.00) o visitare il sito web www.consorzionavigli.it o quello istituzionale del proprio comune.
Il sindaco di Inveruno Sara Bettinelli afferma: «Siamo convinti che la scelta effettuata vada nella giusta direzione: l'abbattimento della percentuale di rifiuti non riciclabili, come ci raccomanda l'Europa, e come ora é più che mai sensato fare nel rispetto delle limitate risorse ambientali e delle generazioni presenti e future». Mentre il sindaco di Nosate Roberto Cattaneo aggiunge: «Siamo contenti di essere entrati nel Consorzio Comuni dei Navigli e confidiamo, con la collaborazione dei cittadini, di poter ulteriormente migliorare la raccolta differenziata del nostro Comune».
Gli incontri divulgativi sono stati programmati: a Inveruno dal 22 al 24 giugno 2015 presso la Sala consiliare (via G. Marcora 38/40) dividendo le utenze per cognomi e prevedendo tre incontri al giorno (alle ore 16.00, 18.00 e 20.30) e a Furato il 25 giugno 2015 presso la Saletta del seminterrato al Piatto d'Oro (via V. Alfieri 2) con due incontri (alle ore 18.00 e alle 20.30); a Nosate il 26 giugno 2015 presso la Palestra comunale (via Ponte di Castano) con tre incontri (alle ore 16.00, 18.00 e 20.30).
Il servizio del Consorzio dei Comuni dei Navigli mette a disposizione di ogni utente anche un'applicazione per smartphone da scaricare gratuitamente (utilizzando il codice QR stampato nel calendario) che consente di essere aggiornati in tempo reale sul servizio di raccolta differenziata nel proprio comune e di poter anche segnalare eventuali abusi.



Albairate, 23 giugno 2015
[torna in alto]