martedì, 16 ottobre 2018 [1] Mappa del sito [2] Stile pagine [3] Pagine visitate

Sportello Unico Attività Produttive

Responsabile: Geom. Tiziano Leoni


Referente: Eleonora Garavaglia
 
Tel. 02 97285096
Fax: 02 97285960

e-mail: suap@comune.inveruno.mi.it

PEC: suap.inveruno@legalmail.it

Orario di apertura al pubblico (via Sen. G. Marcora, 38)

giorno orario
lunedì e mercoledì dalle 09.00 alle 12.15 e dalle 16.45 alle 18.45
martedì e giovedì chiuso
venerdì dalle 09.00 alle 12.15
sabato chiuso

Orari di ricevimento del Responsabile:

  • previo appuntamento contattando il seguente n. telefonico: 02 97285096

 

Le funzioni svolte dallo Sportello Unico per le Attività Produttive


Il DPR 160/2010, all’art. 2 comma 1, individua lo Sportello Unico per le Attività Produttive quale unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al D.Lgs. 26.03.2010, n. 59.
Il SUAP fornisce una risposta unica in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni pubbliche coinvolte nel procedimento (Regione, Città Metropolitana, ASL, ARPA, VV.FF., ecc.).

Nello specifico lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Inveruno si occupa di:
  • agenzie funebri;
  • distributori carburante;
  • esercizi di somministrazione alimenti e bevande (bar e ristoranti, circoli privati, ristorazione collettiva);
  • attività commerciali in sede fissa (esercizi di vicinato, medie strutture di vendita), artigianali, produttive e terziarie;
  • attività di commercio su area pubblica;
  • attività di servizio alle persone (acconciatori, estetiste, tatuaggi e piercing);
  • attività ricettive (alberghiere e non alberghiere);
  • attività di spettacolo e pubblico intrattenimento permanenti;
  • installazione di insegne, impianti pubblicitari, vetrofanie;
  • installazione di tende parasole;
  • Autorizzazione Unica Ambientale ai sensi dell’art. 3 DPR 59/2013;
  • progetti per insediamento di attività economiche comportanti la variazione urbanistica mediante il procedimento “Conferenza dei Servizi” (art. 8 Capo IV DPR 160/2010).

Modalità di trasmissione delle istanze

 

Le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni concernenti le attività economiche di competenza ed i relativi elaborati tecnici e allegati devono essere trasmesse al SUAP esclusivamente in modalità telematica, secondo quanto previsto dal predetto DPR.

Per inoltrare telematicamente le istanze al SUAP occorre collegarsi al portale “impresainungiorno.gov.it.” al link dedicato al Comune di Inveruno: 




cliccare l'immagine per accere al sito


inserire la propria login e password e seguire le istruzioni della compilazione assistita.

Sul portale è possibile:
• consultare le schede dei procedimenti SUAP per attività e reperire tutte le informazioni necessarie alla corretta presentazione delle istanze;
• creare la pratica SUAP secondo le specifiche del DPR 160/2010;
• procedere alla trasmissione della SCIA contestuale alla pratica del Registro Imprese tramite Comunica-Starweb;
• consultare e monitorare lo stato di avanzamento delle pratiche presentate al SUAP.

Diritti di istruttoria


• Diritti di segreteria Comune di Inveruno: dal 1° gennaio 2018 dovranno essere corrisposti i DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER PRATICHE SUAP, previsti dalla Deliberazione Giunta Comunale n. 35 del 20.02.2018, come riportati nella sotto indicata tabella:
"tabella DIRITTI PRATICHE SUAP"

Il versamento dei diritti di istruttoria può essere effettuato mediante bonifico bancario utilizzando il Codice IBAN  IT 43 Z 05584 33190 000000020097, indicando nella causale, oltre alla dicitura "DIRITTI SUAP", anche il numero di identificativo pratica attribuito dal portale (esempio causale: DIRITTI SUAP id. pratica n. ......................................).

• Diritti di segreteria Dipartimento di Prevenzione Medica  di ATS Milano Città Metropolitana : la tariffa dovuta all'ATS per l’inoltro delle Segnalazioni di Inizio Attività Produttiva corrisponde all’importo di €. 50,00 (euro cinquanta/00). Il pagamento della tariffa di €. 50,00 è dovuto per tutte le SCIA (comparto alimentare e non alimentare) e la ricevuta dovrà essere trasmessa contestualmente alla SCIA.
Il versamento dovrà essere effettuato con una delle seguenti modalità:
- mediante bollettino di conto corrente postale n. 41078205 intestato alla “ATS DELLA CITTA' METROPOLITANA DI MILANO SERV. TESORERIA EX MILANO 1 – Corso Italia, 19 – 20122 MILANO”;
- mediante bonifico bancario intestato alla "ATS CITTA' METROPOLITANA" - Coordinate IBAN: IT52 U030 6909 4001 0000 0046 162.

 


IN EVIDENZA


A V V I S O

Si avvisa che, a seguito dell'entrata in vigore della L.R. n. 36/2017, a decorrere da lunedì 12 febbraio 2018 la COMUNICAZIONE DI CESSAZIONE DELL'ATTIVITA' ECONOMICA dovrà essere CONTESTUALMENTE INVIATA alla Camera di Commercio ed al SUAP attraverso il Portale Impresainungiorno.

***********

ANTICA FIERA DI SAN MARTINO 2018 - 10, 11 E 12 NOVEMBRE 2018

Documento di analisi e di attuazione delle misure di prevenzione incendi e sicurezza Antica Fiera di San Martino e Inverart
Piano Sanitario
Planimetria Sabato
Planimetria Domenica
Planimetria Lunedì
Planimetria Padiglione Villoresi
Planimetria Inverart


Condizioni di partecipazione Espositori

MODULISTICA:
- Espositori all'aperto di sabato 10, domenica 11 e lunedì 12
  Modulo di partecipazione
  Dichiarazione sostitutiva di certificazione
- Hobbisti
  Modulo di partecipazione
- Fiera delle Bancarelle di lunedì 12  (riservata esclusivamente ai titolari di  autorizzazione per  il commercio  su aree  pubbliche ed ai produttori
  agricoli)
  Domanda di partecipazione (da utilizzare in caso di trasmissione a mezzo pec)
  Procura speciale per la sottoscrizione digitale e la presentazione della pratica a mezzo pec tramite Intermediario 


GRADUATORIA DEFINITIVA PER LE ASSEGNAZIONI DI CONCESSIONI DI POSEGGIO INERENTI IL MERCATO SETTIMANALE DEL MERCOLEDI'.


GRADUATORIA DEFINITIVA PER LE ASSEGNAZIONI DI CONCESSIONI DI POSTEGGIO INERENTI LA FIERA DI SANT'ANGELO.

GRADUATORIA DEFINITIVA PER LE ASSEGNAZIONI DI CONCESSIONI DI POSTEGGIO INERENTI LA FIERA DI SAN MARTINO.

************


Deliberazione G.C. n. 7 del 24.01.2017 avente ad oggetto "Deliberazione G.C. n. 10 del 22.01.2015 avente ad oggetto "Individuazione dei luoghi sensibili per l'applicazione del limite di distanza per l'installazione di apparecchi per il gioco d'azzardo lecito". Aggiornamento.

 
PIROGUIDA - Guida introduttiva ai fuochi artificiali e al loro uso responsabile per consumatori privati.

PRATICHE SCIA: controllo preventivo ed invio pratica al SUAP da parte di un’agenzia per le imprese.

Legge Regionale 1 ottobre 2015, n. 27: Politiche regionali in materia di turismo e attrattività del territorio lombardo.


Procedura per presentazione C.P.E. e documentazione per apertura di unità d'offerta sociale: collegarsi al sito www.aziendacastano.it al link UdOS
 

AGGIORNAMENTI NORMATIVI

14/02/2018
ATTIVITA' DI TINTOLAVANDERIA: NUOVO REGOLAMENTO REGIONALE

14/02/2018
ATTIVITA' DI ACCONCIATORE: MODIFICHE AL REGOLAMENTO REGIONALE
Regolamento Regionale 28.11.2011, n. 6 modificato

14/02/2018
CASE E APPARTAMENTI PER VACANZE: ISTITUZIONE CODICE IDENTIFICATIVO

14/02/2018
AZIENDE RICETTIVE ARIA APERTA: DISPOSIZIONI PER DISCIPLINA E CLASSIFICAZIONE

14/02/2018
REGOLAMENTO REGIONALE CENTRO MASSAGGI BENESSERE

14/02/2018
NOLEGGIO CON CONDUCENTE: PROROGHE TERMINI
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale S.G. n. 302, n. 62, del 29 dicembre 2017 della L. 27 dicembre 2017 n. 205 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020.", sono stati prorogati alcuni termini relativamente all'attività di noleggio con conducente. In particolare il comma 1136 lett. b) dell'art. 1 ha:

  • prorogato al 31 dicembre 2018 il termine entro il quale deve essere emanato un decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, previa intesa con la Conferenza Unificata, per regolare la materia taxi-noleggio con conducente;

  • prorogato al 31 dicembre 2018 la sospensione dell'efficacia di norme anticoncorrenziali.

14/02/2018
ATTIVITA' DI AUTORIPARATORE: AGGIORNAMENTI REQUISITI PROFESSIONALI
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale S.G. n. 302, S.O. n. 62, del 29 dicembre 2017 della L. 27 dicembre 2017 n. 205 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020.", sono state apportate modifiche relativamente al requisito professionale epr autoriparatore. In particolare il comma 1132 dell'art. 1 riporta: ... (1-ter) Per le imprese di autoriparazione, già iscritte nel registro delle imprese o nell'albo delle imprese artigiane e abilitate per una o più entrata in vigore della presente disposizione, la frquentazione, con esito positivo, dei corsi regionali teorico-pratici di qualificazione di cui al comma 1-bis del presente articolo consente l'immediata abilitazione del responsabile tecnico relativamente all'abilitazione non posseduta. A tali imprese non si applica l'art. 7, comma 2, lettera b), della legge 5 febbraio 1992, n. 122, nella parte in cui si prevede l'esercizio epr almeno un anno dell'attività di autoriparazione, come operaio qualificato, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell'arco degli ultimi cinque anni.

14/02/2018
VENDITA DIRETTA IMPRENDITORI AGRICOLI: AGGIORNAMENTI NORMATIVI
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale S.G. n. 302, S.O. n. 62, del 29 dicembre 2017 della L. 27 dicembre 2017 n. 205 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020.", sono state apportate modifiche al D.Lgs. n. 228/2001 in materia di vendita diretta da parte di imprenditori agricoli. In particolare il comma 499 dell'art. 2001, n. 228, è sostituito dal seguente: ...

2. Si definiscono distretti del cibo:
     1. i sistemi produttivi locali caratterizzati dall'interrelazione e dall'integrazione fra attività agricole, in particolare quella di vendita diretta dei prodotti agricoli, e le attività di prossimità di commercializzazione e ristorazione esercitate sul medesimo territorio, delle reti di economia solidale e dei gruppi di acquisto solidale;
...
7.  Al fine di valorizzare la piena integrazione fra attività imprenditoriali ai sensi della lettera f) del comma 2, al comma 8-bis dell'articolo 4 del decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 228, dopo le parole: "nell'ambito dell'esercizio della vendit diretta è consentito" sono inserite le seguenti: "vendere prodotti agricoli, anche manipolati o trasformati, già pronti per il consumo, mediante l'utilizzo di strutture mobili nella disponibilità dell'impresa agricola, anche in modalità itinerante su aree pubbliche o private, nonchè"

 

[torna in alto]